Silvia Molinari crea, in pochi istanti, illustrazioni naturalistiche partendo da un tocco di colore

La Lipu regala alla città di Parma un’installazione urbana di una delle più importanti acquerelliste italiane, Silvia Molinari. Una mostra lungo le vie della città, dedicata agli uccelli selvatici, che invita a riflettere sulla bellezza che rischia di scomparire.

Un messaggio di bellezza come risposta all’incertezza e alla superficialità dei tempi, la delicatezza degli acquerelli contro la sopraffazione dell’uomo sulla natura.

Questa primavera le strade di Parma saranno popolate dagli ingrandimenti degli acquerelli dell’artista Silvia Molinari, illustrazioni di uccelli selvatici che nascono da pochi, rapidi, tocchi di colore e sembrano quasi dissolversi nel bianco della carta. La pavoncella, il pettazzurro, il picchio nero, la rondine, il falco cuculo (specie pregiata e ormai simbolo della città di Parma) e molte altre immagini che vogliono incantare e allo stesso tempo renderci consapevoli dell’estrema delicatezza della bellezza naturale che ci circonda. I soggetti degli acquerelli sono dieci specie di uccelli europei, alcuni dei quali fortemente minacciati.

L’evento artistico urbano, con progetto creativo curato dallo studio Kreativehouse, anticipa l’Assemblea nazionale della Lipu e in particolare il convegno scientifico Birds In Europe 3, che si terrà proprio a Parma sabato 20 maggio.

Silvia Molinari è una delle più importanti acquerelliste italiane. Ha esposto in sedi prestigiose come la Biennale di Venezia, Affordable Art Fair di New York e di Milano; le sue opere sono conservate nella collezione permanente della JGO Gallery Park City (Utah) e alla Galleria Salamon&C di Milano. Arbusti, foglie, frammenti vegetali e altri delicati esseri viventi come insetti e uccelli sono i protagonisti delle opere di Silvia, figure che sembrano appena scivolate sul biancore della carta. Silvia Molinari tiene corsi e seminari in cui insegna disegno dal vero, collabora con diverse riviste di illustrazione, brand profit e nonprofit.