14 talenti per Rossana Orlandi: nasce la prima collettiva di illustrazione su Instagram

Quattordici artisti internazionali raccontano i pezzi iconici del design contemporaneo in una online exhibition che celebra la regina del design Rossana Orlandi con una grande mostra di illustrazione

Occhi azzurro cielo, capelli platino alla Andy Warhol, inconfondibili grandi occhiali bordati di bianco. Rossana Orlandi è un’icona assoluta del design italiano. Dopo aver lavorato per 20 anni nel campo della moda, come consulente per brand come Giorgio Armani e Donna Karan, oltre che per la sua compagnia di famiglia, nel 2002 converte una vecchia fabbriche di cravatte di Milano in una innovativa galleria di design in cui riesce a esprimere il suo talento di trend-setter e talent scout della creatività, un posto in cui racchiudere la sua idea personale di design e lifestyle. Lo Spazio Rossana Orlandi oggi è una vero luogo di culto per tutti gli amanti del design d’avanguardia, nonché una delle location più creative e chic della città.

Quattordici artisti internazionali celebrano Rossana Orlandi e la sua pop-up boutique a Fidenza Village con la prima mostra collettiva su Instagram, a cura di Kreativehouse. Ogni artista reinterpreta un pezzo iconico, dallo spremiagrumi di Starck alla lampada scimmietta di Seletti, per raccontare la storia del grande design contemporaneo.

 

Gli artisti di #TheCreativeSpot on Instagram

Quattordici artisti di fama internazionali, provenienti dal mondo dell’illustrazione, sono stati selezionati per giocare con gli oggetti di design esposti nella boutique di RO a Fidenza Village. L’invito era quello di giocare con oggetti di culto, pietre miliari del design, ma anche invenzioni nuovissime, reinventandoli, interagendo con le loro forme, inventando situazioni racconti estemporanei come in un ready made dadaista, e infine pubblicare la creazione su Instagram con l’hashtag #TheCreativeSpot creando una mostra social, in costante evoluzione.

L’incontenibile giungla di colore di Sarah Mazzetti che gioca con la Monkey Lamp di Seletti, l’immaginario vintage e romantico di Riccardo Guasco alle prese con il portaombrelli Shark, l’inconfondibile tratto geometric retrò di Ale Giorgini, la fashion illustration ironica e superchic di Lucia Emanuela Curzi che reinterpreta in chiave Electro Barbarella il Juicy Selif di Philippe Starck. Il mondo rarefatto e profondo del cinese Jun Cen (premiato di recente con una medaglia d’oro dalla Society of Illustration di New York) che flirta con le forme di Qeebo, l’ironia glamourosissima de La fille Bertha. E ancora il tratto sarcastico di Roman Muradov che si mescola alle resine multicolore di Pesce e ancora i glifi irriverenti di Johnny Cobalto, l’ironia colorata di Elena Xausa, le invenzioni ironiche e geniali di Francesco Poroli, lo stile coloratissimo di Elisa Macellari sospesa tra fumetto e arte contemporanea, l’elegante acquerello naturalistico di Silvia Molinari che si posa sulla ceramica Richard Ginori, i racconti di inchiostro di Cinzia Zenocchin e per finire le atmosfere poetiche e flat di Veronica Cerri.

 

La boutique – The Creative Spot Design

Rossana Orlandi arriva a Fidenza Village con il pop-up store The Creative Spot Design, uno spazio dedicato a oggetti cult di designer italiani e internazionali, celebri ed emergenti, selezionati direttamente da lei, nomi rappresentativi del design storico e contemporaneo affiancati a giovani talenti. Oggetti iconici come lo spremiagrumi a razzo di Philip Stark per Alessi, le Monkey Lamp di Seletti, disegnate da Marcantonio Raimondi Malerba, le Rabbit Chair di Stefano Giovannoni, le composizioni uniche e surreali dei piatti di Emanuela Crotti, i pazzeschi vasi in resina colorata di Gaetano Pesce, ma anche Baleri Italia con le sue sedute elastiche marmorizzate o effetto cactus.

“The Creative Spot è un progetto molto stimolante, in cui il mio obiettivo è quello di raccontare il design”

COME ARRIVARE – Fidenza Village è a solo un’ora di viaggio da Milano e Bologna, raggiungibile in auto o in treno dalle stazioni di Milano Centrale o Bologna Centrale, oppure a bordo dello Shopping Express®, un lussuoso servizio autobus che parte tutti i giorni da Milano.

 

Progetto

Kreativehouse ha curato il concept, la mostra e la content strategy
Cliente: Fidenza Village e Rossana Orlandi / Art direction Cristian Grossi

Correlati

Roy Lichtenstein e la POP Art americana

Kreativehouse è orgogliosa di presentare una retrospettiva dedicata ad uno dei più grandi artisti del XX secolo: Roy Lichtenstein. Il genio della …

Pasini è l'Oriente.

In mostra alla Fondazione Magnani-Rocca. Quella di Pasini è una storia che contiene altre storie, dipinti come diari di viaggio, orizzonti immaginifici in cui lo spettatore può abbandonarsi. Una mostra che racconta l'Oriente di fascino e mistero, di paesaggi sconfinati e odalische, di suggestive rovine, di terre lontane, di meraviglie ed esotiche bizzarrie.

Jun Cen è l'artista cinese dell'anno

Mondi drammatici e instabili, pieni di silenzi e poesia, la poesia cruda e innocente di un bambino intrappolato nel futuro. Le illustrazioni di Jun Cen si aprono su un universo solitario e gentile, delicato, pieno di nostalgia.

This is KreativeHouse

We are creative. We solve problems through creativity and marketing processes. We campaign great contents that address cultural and social issues. We are into art, fashion and nonprofit.

Facebook